Ultima modifica: 14 gennaio 2016
Home > Scuola 2.0 > I nostri video

I nostri video

Video realizzato da Grazia Sagliocco, alunna della V G dell’ITC “A. Gallo” di Aversa, Provincia di Caserta, premiato come miglior prodotto nell’ambito del bando “Hai un’idea migliore?” – Azione del progetto UPI 2013 “Laboratori di Cittadinanza Partecipata”

https://www.youtube.com/watch?v=2tLLaRTrg_8

Il risveglio della cultura
Presento il mio video intitolato “Il risveglio della cultura”, che poggia su un doppio piano di lettura. In primis c’è quello letterale, rappresentato dalle immagini nelle quali un bambino corre dietro ad un pallone lanciato lontano; una volta raggiunto finalmente riesce a raccoglierlo, alza gli occhi e si rende conto di trovarsi in un luogo a lui sconosciuto, fatto da un grande piazzale circondato da alberi nel quale campeggia la sagoma di un edificio dall’aria molto antica. Il bambino, incuriosito, parte all’esplorazione e qui la ripresa segue interamente la sua prospettiva: corre, sale alcuni gradini, apre un portale, e, meraviglia! 
Si ritrova in una chiesa magnificamente affrescata che sembra essere fuori dal tempo…
Ed ecco che, all’improvviso, appare una figura misteriosa con tanto di arco e frecce. Il bambino la segue e scopre che si tratta di Diana Tifatina, divinità alla quale era consacrato il bosco circostante la zona ed il tempio che secoli fa sorgeva al posto di quella stessa abbazia. Diana ne mostra i resti e spiega che anche le colonne utilizzate per la chiesa provengono dal suo santuario. Poi, d’improvviso come era apparsa, scompare.
Il bambino si gira intorno e scorge un’altra enigmatica figura, questa volta maschile: si tratta dell’abate Desiderio, fondatore dell’attuale abbazia, che incede lentamente attraverso le navate recitando il testo inciso nell’iscrizione del portale: “Salirai al cielo, se conoscerai te stesso” questo il suo messaggio principale.
Anche Desiderio aggiunge la sua tessera al mosaico della storia della chiesa, descrivendo ad uno stupefatto bambino il significato di alcuni affreschi che impreziosiscono le pareti di abside e navate.
Il ragazzino è rapito dalla bellezza che lo circonda ma ad un certo punto i due personaggi lo invitano a svegliarsi. Si, perché si trattava di un sogno… ma non del tutto: una volta sveglio, infatti, il ragazzino si ritrova in quello stesso piazzale da cui tutto ha avuto inizio, ed anche l’edifico che vede gli appare familiare… “Ma allora esiste davvero!”
Preso dalla curiosità, il bimbo corre verso la chiesa e ne oltrepassa le porte, pronto ad immergersi nelle sue bellezze artistiche che non sono affatto un sogno, ma reali e a disposizione di qualunque visitatore voglia goderne lo spettacolo.
Il secondo piano di lettura spazia invece nel metaforico: scopo del mio video, infatti, è l’aspirazione ad un risveglio delle coscienze che possa coinvolgere noi tutti, dai giovani agli anziani, affinché possiamo renderci conto di quante e quali meraviglie la storia ha sparso nella nostra provincia, vergandone la fisionomia con un tratto inconfondibile fatto di arte, architettura ed archeologia. Passo successivo è quello di amare queste testimonianze e quindi di prendercene cura. Non c’è vera tutela, infatti, se prima non si ama quello che si protegge.
E’ un obiettivo ambizioso, ma spero che questo mio lavoro possa contribuire a posare un mattoncino su questo sentiero sicuramente impegnativo, ma affascinante e degno di attenzione.

Sagliocco Grazia, 

classe V G ITC “A. Gallo” Aversa

 

 

 

Aversa (CE) – “ITC Alfonso Gallo”, accoglienza nuovi alunni (13.09.14)

 

 Aversa (CE) – ITC Alfonso Gallo, incontro con il Colonello Vitagliano

 

 

 

 

 

 

Consigliamo di attivare un account Youtube (o Vimeo) dove depositare filmati didattici, interviste, video-tutorial, ecc.

In questo spazio si possono dare informazioni circa l’account e inserire un insieme (playlist) di risorse realizzate dalla scuola. Ricordarsi che sottotitolare i video non solo è utile, ma è anche bello.
A questo proposito: http://socialinclusivo.wordpress.com/2012/05/25/una-proposta-di-uso-didattico-della-sottotitolazione-di-filmati/

 

SEDE ASSOCIATA DI ORTA DI ATELLA
L’ITC “A.Gallo” di Orta di Atella con i suoi ragazzi ha preso parte alla prestigiosa “Maratona Dantesca” di Caserta che chiudeva le celebrazioni nazionali per il 750esimo di Dante Alighieri.
L’appuntamento con oltre cinquecento lettori si è svolto –in una due giorni no-stop- il 9 e 10 gennaio 2016.
Per la lettura della Divina Commedia molteplici sono state le personalità e i luoghi coinvolti: gli studenti di Orta hanno manifestato la loro presenza nella Cappella Palatina della Reggia, impegnati con alcune delle meravigliose terzine del “Paradiso”.